Home > Blog > 2023 > Cos'è il Deep Vertical Vector Plane Face Lifting?

Cos'è il Deep Vertical Vector Plane Face Lifting?

Il Deep Vertical Vector Plane Face Lifting è la nuova frontiera della lotta all'invecchiamento cutaneo del volto. Con l'età si determina un rilassamento del volto e del collo con comparsa di rughe e pelle in eccesso.
L'intervento è volto a riposizionare i tessuti (pelle e muscolo) con l'obiettivo di un risultato naturale e stabile nel tempo senza stravolgere la fisionomia del volto. Il Lifting può interessare il volto o alcune sue parti, a seconda del tipo di invecchiamento. La nuova frontiera del Lifting è oggi il Deep Plane Vertical Vector Face Lift, o talvolta semplicemente di "Vertical Face Lift"; il dottor Antonio Cella è uno dei pochi chirurghi plastici italiani ad utilizzare questa tecnica innovativa.
La parola "deep" significa infatti profondo, ed in effetti questa tecnica si concentra sul rilascio e il movimento degli strati muscolari profondi, intervenendo anche sui legamenti del volto e del collo. Il terminal Vertical Vector indica il fatto che la pelle viene "tirata" non solo verso la zona delle orecchie, come nel classico Lifting del volto, ma tende ad essere portata anche verso l'alto, andando così a contrastare in maniera ottimale il cedimento del volto dovuto all'invecchiamento.
Come nel caso del Classico Lifting le incisioni, effettuate davanti e dietro l'orecchio, esitano generalmente in cicatrici di buona qualità .

La motivazione per cui il dottor Cella predilige questo tipo di Lifting è che permette di ottenere una notevole naturalezza nel risultato.

Il dottor Antonio Cella opera a Villa Belle Clinic a Salò (Brescia) e Villa Serena a Genova.


Il Lifting viene eseguito sia in anestesia generale.